MANZONI BIANCO DOC Venezia

MANZONI BIANCO DOC Venezia

VINI BIANCHI RECHSTEINER

Creato nel 1930 da Luigi Manzoni, Preside della Scuola Enologica di Conegliano, il Manzoni Bianco nasce dall’incrocio tra Riesling Renano e Pinot Bianco. Il numero 6.0.13, che caratterizza e differenzia l’incrocio tra tanti altri sempre creati dal Prof. Manzoni, fa riferimento all’esatta posizione nel vigneto, ovvero la 13ma pianta del 6° filare.

Il Manzoni Bianco Rechsteiner ha ricevuto parecchi riconoscimenti: nel 2011 ha conquistato la medaglia di Bronzo al concorso enologico internazionale Decanter. Nel numero uscito nell’Ottobre del 2015, è stato citato e raccomandato dal TIME Magazine. 

Nel 2018 e 2019 è stato premiato dalla giuria del Merano Wine Festival con il The Wine Hunter Rosso e inserito nella Guida del Gambero Rosso Vini.

Nel 2019 è stato premiato come migliore espressione del vitigno – dagli eredi del suo creatore – con la Medaglia d’Oro presso l’Istituto Cerletti di Conegliano (Università di Padova), patria del Professor Manzoni. 

 

UVE: Incrocio Manzoni 6.0.13

DENOMINAZIONE: D.O.C. Venezia

ANNATA: 2019

AREA DI PRODUZIONE: S. Nicolò di Ponte di Piave